Finge di essere il postino e mostra i genitali ai condomini di Orta Nova e Carapelle, è caccia all’esibizionista

Convince le donne a scendere giù per firmare delle carte, poi le terrorizza. I carabinieri sulle tracce di un uomo tra i 30 e i 40 anni

Ha dell’incredibile ciò che è accaduto in un quartiere di Carapelle nei giorni scorsi. Un uomo (italiano, tra i 30 e i 40 anni, alto e di carnagione scura) ha seminato il panico in alcuni condomini di via dei Cappuccini, un quartiere residenziale non molto lontano dalla chiesa di San Giuseppe. L’uomo ha finto di essere un postino e, dopo aver convinto delle donne a scendere giù al portone per firmare delle carte, si è presentato sul pianerottolo mostrando loro i genitali.

L’uomo avrebbe anche bloccato l’ascensore per evitare che le malcapitate fuggissero. Alcune donne hanno chiamato immediatamente dei soccorsi, altre hanno intimato all’uomo di allontanarsi, mentre quest’ultimo si stava masturbando davanti a tutti. Dopo vari tentativi, questa persona si è allontanata facendo perdere le proprie tracce. Sono tanti i testimoni oculari di questa scena spiacevole. Secondo alcune testimonianze sembrerebbe che simili episodi si sarebbero già verificati nella vicina Orta Nova.

“Vado a lavoro molto presto e sinceramente sono molto spaventata dopo l’accaduto” – afferma a l’Immediato una residente di via dei Cappuccini. “Ho ascoltato la testimonianza delle donne che hanno subito questa aggressione e abbiamo immediatamente allertato i carabinieri. Ci hanno riferito che sono da tempo sulle tracce di questa persona ma che non riescono a catturarla. Speriamo che ciò avvenga presto per restituire tranquillità al nostro quartiere”. I carabinieri sarebbero sulle tracce dell’uomo, ma finora sono ben pochi gli elementi nelle mani delle forze dell’ordine. In virtù di ciò, qualsiasi segnalazione potrebbe giovare alle indagini, al fine di assicurare alla giustizia il protagonista di questa incresciosa vicenda.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come