Bimbo autistico e il suo fratellino picchiati da baby gang a San Severo. “È successo in centro, nessuno è intervenuto”

Molto amareggiato il sindaco, Francesco Miglio che oggi ha ricevuto i genitori Michele Franco e Michela: “Porgo la solidarietà mia e dei cittadini, anche se postuma”

“Martedì sera i nostri figli sono stati aggrediti in corso Vittorio Emanuele da un gruppo di bulli. Sono stati malmenati e sono rientrati a casa con vestiti strappati e occhiali rotti“. Questo il breve racconto di Michele Franco e Michela, genitori dei due bambini aggrediti da una baby gang a San Severo. Una delle vittime, un 12enne con autismo (il fratellino ha invece 11 anni), “ora non dorme e ha paura di uscire di casa”, ha spiegato il papà.

Molto amareggiato il sindaco, Francesco Miglio che oggi ha ricevuto i genitori: “Esprimo tutto il mio rammarico. Queste violenze sono accadute in pieno centro e nessuno è intervenuto per difendere questi ragazzi deboli e con difficoltà. La comunità si sarebbe dovuta stringere attorno a loro. Oggi porgo ai genitori la solidarietà mia e dei cittadini, anche se postuma”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come