45enne si accascia al suolo a San Severo, il 118 lo salva. Rianimato in ambulanza dopo arresto cardiaco

L’uomo è stato preso in carico dell’equipe di Torremaggiore 2, con a bordo l’infermiere team leader Donato Caccavelli, l’autista soccorritore Antonio Cristalli e la soccorritrice Federica Tancredi

Attimi di panico a San Severo, poi il lieto fine. Ieri, verso le ore 19:30, la centrale operativa 118, ha attivato la postazione Torremaggiore 2, per un uomo riverso a terra ma cosciente a San Severo in via Masselli Mascia. L’uomo è stato preso in carico dell’equipe di Torremaggiore 2, con a bordo l’infermiere team leader Donato Caccavelli, l’autista soccorritore Antonio Cristalli e la soccorritrice Federica Tancredi. L’uomo L.P. di soli 45 anni, in ambulanza è andato in arresto cardiaco, e grazie alle immediate manovre di rianimazione cardiopolmonare messe in atto dall’equipe in servizio e al DAE che ha erogato lo shock, il paziente è stato rianimato con successo e riportato in vita per poi essere trasportato in codice rosso al Pronto Soccorso di San Severo per i conseguenti interventi del caso. “Con questo intervento – fanno sapere dall’equipe medica intervenuta -, si vuole sensibilizzare ad installare quanti più defibrillatori possibili per la città e formare la gente con corsi BLSD, evitando così tante morti per infarto”.



In questo articolo: