“Aiuto! Da soli non possiamo farcela”, appelli disperati dal Gargano per il nubifragio. “Piana di Rignano sott’acqua”

“Intere colture e aziende distrutte, chiediamo alla Regione l’immediato stato di calamità, intere masserie sono isolate e la Pedegarganica non è più percorribile”

“Abbiamo assolutamente bisogno di aiuto, siamo in difficoltà, da soli non ce la possiamo fare”. È il disperato appello di Michele Merla, sindaco di San Marco in Lamis, centro garganico travolto dall’ondata di maltempo. Frane e allagamenti hanno devastato il paese creando seri disagi alla circolazione.
Situazione critica anche a Rignano Garganico, Giosuè Del Vecchio: “Tutta la Piana di Rignano è sott’acqua, intere colture e aziende distrutte, chiediamo alla Regione l’immediato stato di calamità, intere masserie sono isolate e la Pedegarganica non è più percorribile; occorre ora verificare la stabilità di tutti i ponti sul Candelaro”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come