I siciliani non vogliono vaccinarsi con AstraZeneca, 50mila dosi in scadenza ‘donate’ alla Puglia

La Sicilia cede un lotto di 50.000 fiale del vaccino AstraZeneca inutilizzate e prossime alla scadenza a una regione, la Puglia, che le ha invece esaurite in poco tempo. Succede anche questo nell’isola dei paradossi, come racconta Repubblica Palermo, peraltro fanalino di coda in ordine al numero di vaccinazioni e ancora (per poco) in zona arancione. La fobia dei siciliani verso il vaccino britannico fa sentire i suoi effetti, con le scorte rimaste inevase nei frigo, di cui 50.000 vicine alla scadenza donate giocoforza alla Puglia per evitare di sprecarle.