Covid, altri casi sospetti variante indiana in Puglia. Verifiche in corso all’Istituto Zooprofilattico di Foggia

Oltre ai due casi già accertati ieri sera, in Puglia sono in corso indagini su altri casi sospetti della variante indiana del Covid. Lo conferma all’ANSA una fonte sanitaria.

Gli accertamenti – a quanto si apprende – vengono svolti dai laboratori del Policlinico di Bari e dell’Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata, i due centri hub per il sequenziamento dei ceppi.

Ieri l’assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, ha comunicato i due casi accertati, che riguardano due persone rientrate dall’India. A fine aprile, in Puglia, sono stati identificati anche tre ceppi di variante brasiliana, ma al momento quella predominante resta la variante inglese.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come