Carpino resta in “zona rossa”. L’annuncio del sindaco: “Momento drammatico, concittadini lottano contro la morte”

Di Brina: “Adotterò una serie di misure restrittive nonostante il passaggio della Puglia in zona arancione. Questo da noi non può ancora avvenire”

Il sindaco Rocco Di Brina annuncia la zona rossa a Carpino causa Covid. “La drammaticità del momento mi impone di comunicare a tutti che la condizione epidemiologica è arrivata ad un punto di estrema gravità. A malincuore, con il mio grande senso di responsabilità, vi comunico che da domani alle 8 fino alle 20 di domenica prossima, vige un’ordinanza con la quale io adotterò una serie di misure restrittive nonostante il passaggio della Puglia in zona arancione. Questo a Carpino non può ancora avvenire”. Stop a scuole, cimitero comunale, mercato quindicinale, divieto agli ambulanti di recarsi a Carpino a vendere prodotti, sospese le attività d’impresa e quelle religiose. Chiusi bar e ristoranti. Per le pizzerie vale solo l’asporto. Sospese anche attività sportive e palestre. Stesso discorso per parrucchieri e barbieri. Fino alle 18 potranno restare aperti solo i negozi di generi alimentari. “Vigileremo su feste e assembramenti”, ha fatto sapere Di Brina. “Abbiamo concittadini che lottano contro la morte, in ospedale, nelle rianimazioni”.



In questo articolo: