Un radiografo mobile donato da Ail Foggia al Riuniti. I pazienti oncoematologici allettati non dovranno più essere barellati

Permetterà ai malati di effettuare indagini radiologiche di routine direttamente all’interno del reparto

Un radiografo mobile donato da Ail Foggia al Reparto di Ematologia Ospedaliera del Policlinico Riuniti di Foggia. L’unità mobile permetterà ai pazienti oncoematologici di effettuare indagini radiologiche di routine direttamente all’interno del reparto.
I degenti oncoematologici allettati non dovranno più essere barellati e trasportati all’esterno della struttura per effettuare gli esami di radiologia tradizionale riducendo così anche il rischio di contagio covid-19 e di infezioni nosocomiali.
“Grazie ai nostri sostenitori e ai nostri volontari – scrivono sulla pagina social di Ail -. Il cuore immenso della città di Foggia e della sua meravigliosa provincia. Il valore del radiografo mobile è di 50.000 euro e rientra tra le voci di spesa: acquisto e donazione di strumentazione di alto valore tecnologico”.



In questo articolo: