Apre ospedale in Fiera a Bari, trasferiti primi pazienti. Nel weekend oltre 600 persone al pronto soccorso in Puglia

La struttura era stata consegnata lo scorso 16 gennaio, poi sono stati necessari i collaudi e l’intesa con i sindacati. Sabato scorso è stata firmata la delibera di attivazione

È stato trasferito il primo paziente nell’ospedale Covid in Fiera del Levante a Bari. Si tratta di un paziente che era ricoverato nella Terapia intensiva Covid del Policlinico di Bari diretta dal professore Nicola Brienza. Le operazioni di trasferimento sono iniziate questa mattina alle 8 e sono durate circa un’ora. Il percorso scelto per raggiungere la struttura in Fiera dal Policlinico è di circa 4,5 chilometri e l’ambulanza ha impiegato 12 minuti. I trasferimenti proseguiranno in giornata, da oggi quindi l’ospedale in Fiera è operativo. La struttura era stata consegnata lo scorso 16 gennaio, poi sono stati necessari i collaudi e l’intesa con i sindacati. Sabato scorso è stata firmata la delibera di attivazione da parte della direzione del Policlinico barese.

Intanto, aumenta la pressione sui pronto soccorso pugliesi. Secondo i dati disponibili, nel weekend appena trascorso sono stati assistiti 617 pazienti sospetti Covid in appena 48 ore. Trecento nella giornata di sabato e 317 ieri, rispetto ad una media giornaliera di circa 250 pazienti. I dati sono riportati nella rilevazione quotidiana di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. Il trend è in aumento, le due province più in difficoltà per l’elevato numero di chiamate al 118 sono quelle di Bari e Taranto. Proprio oggi è stato, però, attivato a Bari l’ospedale in Fiera del Levante che dovrebbe permettere una migliore gestione del flusso di pazienti Covid.