“Il vaccino funziona contro la variante inglese del Covid”, la ‘prova’ allo Zooprofilattico di Foggia

Il vaccino funziona anche contro la variante inglese. Ne sono convinti allo Zooprofilattico di Puglia e Basilicata. Il direttore del centro di Foggia, Antonio Fasanella, in una intervista a Repubblica ha dichiarato che “nel laboratorio di massima sicurezza di Foggia hanno sperimentato come il siero prelevato dal sangue di 12 collaboratori già vaccinati impedisca al virus made in Uk di replicarsi”.

“Si blocca, si blocca”, ha ripetuto Fasanella.  “Abbiamo preso quel siero e l’abbiamo messo a contatto con la variante inglese del virus su quella che noi chiamiamo coltura cellulare. Ovvero un tappeto di cellule utili agli esperimenti di questo tipo”, ricordano i ricercatori. Risultato: le cellule non sono state intaccate affatto dalla variante. “E dunque il virus, che qui siamo in grado di far crescere e manipolare, non si è più replicato: è stato inibito nella sua crescita”, ricorda il direttore dell’istituto foggiano. “E non ci sono elementi per ritenere che il risultato sia legato al vaccino Pfizer”, ha concluso.