“Io preso a pugni da 6-7 persone. Scene mai viste nella mia vita”. Il racconto del giovane Luca dopo l’aggressione nel suo bar di Bovino

Per lui ematomi e mascella dolorante dopo una domenica che non sarà facile da dimenticare. “Ringrazio il maresciallo Scognamiglio che ha prontamente individuato i responsabili”

“Preso a pugni da 6-7 persone”. Per Luca ematomi e mascella dolorante dopo una domenica che non sarà facile da dimenticare. “Scene mai viste nella mia vita. A Bovino viviamo in un’eterna tranquillità. Ma purtroppo questi soggetti ci hanno infastidito il pomeriggio. Ringrazio il maresciallo Scognamiglio che ha prontamente individuato i responsabili. Grazie anche ai ragazzi bovinesi che hanno indicato le targhe delle auto degli aggressori ai carabinieri. Ora è giusto che paghino”. Così Luca Giannotti, giovane titolare del bar omonimo di Bovino dopo l’aggressione da parte di alcuni foggiani che ieri pomeriggio, per futili motivi, si sono scagliati contro di lui a suon di pugni.



In questo articolo:


Change privacy settings