Tutto pronto al Comune di Foggia per la sfiducia a Leonardo Iaccarino. La partita si gioca online, voto su “Zoom”

Niente presenza per il consiglio comunale che decreterà la sfiducia o il salvataggio del presidente dell’assise dopo le pistolettate di Capodanno

Niente presenza per il consiglio comunale che decreterà la sfiducia o il salvataggio del presidente dell’assise Leonardo Iaccarino dopo le pistolettate di Capodanno. Molti eletti avevano chiesto di essere in aula, ma alla fine la seduta, ricchissima di argomenti, è stata convocata in videoconferenza con modalità telematica a distanza, attraverso l’utilizzo della piattaforma “Zoom.us”, in prima convocazione per lunedì 1 febbraio 2021 alle ore 09:30. Primo punto all’ordine del giorno la proposta di revoca della carica di Presidente del Consiglio Comunale di Iaccarino appunto firmata da maggioranza e opposizioni ai sensi dell’art. 4, comma 7, del Regolamento del Consiglio Comunale. Ben 20 gli accapo all’ordine del giorno. Dopo la discussione della mozione tanto discussa, a seguire la presentazione delle linee programmatiche di governo l’atto di indirizzo in ordine alla gestione ed alla riscossione delle entrate tributarie, extratributarie e patrimoniali del Comune di Foggia.

Molti anche gli argomenti urbanistici con il progetto di ristrutturazione con mutamento della destinazione d’uso da Servizi generali e Speciali a Residenze Turistico/Alberghiere di un fabbricato sito in Foggia alla Via Antonio Gramsci, l’ex palazzo La Notte oggi di proprietà della Meridiana srl da cui dovrebbero essere concessi anche 8 alloggi per l’emergenza abitativa. C’è anche il procedimento di ritipizzazione urbanistica targato Immobiliare San Ciro di Fedele Rosania s.n.c dei suoli siti in Foggia. Tanti anche i debiti fuori bilancio. Da quelli in favore del Consorzio di cooperative sociali Opus, per un importo di 110.535,64 al servizio di Assistenza Domiciliare Integrata oltre che Unieco e altri 13mila euro per Raffaele Cariglia, legale rappresentante pro-tempore della ditta Reale Mutua Assicurazioni, Agenzia Foggia Giordano.

Ci sarà spazio anche per l’approvazione della esecuzione di opere suppletive per l’impianto di biostabilizzazione per il conferimento cittadinanza onoraria al milite ignoto e per un confronto sul Servizio educativo e riabilitativo del Centro diurno per disabili del Comune di Foggia.



In questo articolo: