È della provincia di Foggia l’app per sapere sempre in “Che Zona Siamo”. Barbone e suo figlio tengono informati i cittadini anche sul Dpcm

Informa gli utenti in tempo reale sui colori regione per regione ed è quindi molto utile per chi ha necessità di spostarsi. Disponibile anche il modulo di autocertificazione

Un’app per essere sempre aggiornati su zone gialle, arancioni e rosse. Si chiama, appunto, “Che Zona Siamo” ed ha il marchio della provincia di Foggia. L’applicazione è stata infatti elaborata da Michele Barbone, residente a Mantova da trent’anni ma originario di Torremaggiore, insieme con il figlio Antonello. “Che Zona Siamo” informa gli utenti in tempo reale sui colori regione per regione ed è quindi molto utile per chi ha necessità di spostarsi. Questo il link per scaricarla: clicca qui. Al momento è disponibile per i dispositivi Android.

“Con tutti i Dpcm che vengono firmati in questo periodo è facile confondersi, tra un colore e l’altro di una regione, dimenticandosi le regole alle quali bisogna attenersi – spiegano i fondatori, papà e figlio -. Grazie a ‘Che Zona Siamo’ potrai aprire l’app per verificare immediatamente il colore della regione in cui ti trovi. Avrai a disposizione anche i collegamenti per visionare il Dpcm corrente sulla Gazzetta Ufficiale e una copia del modulo di autocertificazione“.

L’app precedente che aggiornava con notizie sul Covid – sempre elaborata dai Barbone – finì in ‘trend’ in Italia in soli tre giorni. Purtroppo, è stata bloccata sia da Google che da Apple perché secondo le loro politiche, per parlare di Covid devi essere un ‘organismo autorizzato’ tipo un ospedale, una università o similare oppure essere ingaggiato da quegli istituti. Michele Barbone è da oltre vent’anni nel settore della progettazione di dispositivi elettronici, firmware, software con l’azienda Biquadro Lab.





Change privacy settings