Parto con il Covid, ok a protocollo per le nascite in Puglia. “Infezioni moderate, ma serve prudenza”

La Giunta regionale pugliese ha approvato il “Protocollo operativo Covid per l’evento nascita” aggiornando le procedure del percorso nascita, anche sulla base dell’esperienza maturata nel corso della gestione della pandemia da Covid 19. È stato quindi predisposto, con il supporto tecnico del Comitato Percorso Nascita Regionale, dopo aver acquisito anche il parere dei Direttori delle Centrali Operative 118, il documento “Protocollo Operativo Covid per l’evento Nascita”.

Le informazioni fino a ora raccolte mostrano che nelle donne in gravidanza l’evoluzione dell’infezione è generalmente lieve-moderata, così come anche per neonati e bambini l’evoluzione della malattia sembra benigna. Nonostante questo però è stato deciso essere più conveniente un  approccio prudenziale.

Nel Protocollo messo a punto dal Comitato Percorso nascita regionale, si legge la raccomandazione di concentrare tutte le donne con confermata positività COVID-19 negli Ospedali HUB regionali e negli Ospedali COVID. È auspicabile infatti che le donne in procinto  di partorire in condizioni cliniche instabili, vengano indirizzate negli HUB più vicini, tenendo conto della organizzazione della rete assistenziale e delle disponibilità di posti di isolamento e rianimazione, che possono mutare nel corso dell’epidemia. In Puglia, ci sono 65 posti letto dedicati COVID nei dieci ospedali HUB regionali individuati. 9 invece sono i posti letto dedicati Covid per le Unità Operative di Terapia Intensiva neonatale in tutta la regione.

La Giunta ha stabilito l’applicazione delle procedure da parte di tutte le Aziende Sanitarie ed Enti del Servizio Sanitario Regionale, sostituendo naturalmente le precedenti disposizioni regionali. Infine la Giunta ha stabilito che il Dipartimento “Promozione della Salute, del Benessere sociale e Sport per Tutti” debba monitorare, attraverso il Comitato Percorso Nascita Regionale (CPNR), l’attuazione delle nuove procedure.





Change privacy settings