Comunità della provincia di Foggia sconvolta per morte del sindaco e medico Ciavarella. “Si era ammalato di Covid-19 visitando un paziente”

I colleghi sindaci lo ricordano con affetto: “Persona mite e cordiale”. “Si faceva apprezzare e voler bene”

La provincia di Foggia è sconvolta per la morte del 65enne sindaco di San Nicandro Garganico, Costantino Ciavarella, stimato medico e politico. Sotto choc i primi cittadini di Capitanata, affranti dopo aver appreso la notizia.
“Sono stato svegliato da una notizia bruttissima – scrive il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti -, una di quelle che non vorresti ricevere mai. È venuto a mancare un caro collega, persona buona e perbene, Costantino Ciavarella, medico e sindaco di San Nicandro Garganico. Dopo aver lottato duramente, ha perso la sua battaglia contro il Covid.
A nome di tutta la comunità di San Giovanni Rotondo, esprimo vicinanza alla famiglia e alla città di San Nicandro su cui, sono certo, Costantino continuerà a vegliare”.
Il sindaco di Vico del Gargano, Michele Sementino: “Un ottimo sindaco, un medico bravo e scrupoloso fino alla fine. Costantino Ciavarella, primo cittadino di San Nicandro Garganico era una persona che suscitava rispetto e si faceva apprezzare e voler bene. Si era ammalato di Covid-19 visitando un paziente. Dopo tanti giorni di ricovero in ospedale, non ce l’ha fatta e ci ha lasciati. Per la sua città, per i suoi pazienti e per la più vasta comunità del Gargano e della Capitanata si tratta di una perdida molto dolorosa e pesante. Perdiamo un amministratore appassionato e competente. Perdiamo una persona profondamente umana e perbene. Ho avuto il piacere di collaborare con lui in più di un ambito, sempre con la comune visione di uno sviluppo dell’area garganica necessariamente ancorato alla valorizzazione dell’immenso patrimonio naturalistico e culturale del nostro territorio. Esprimo le mie condoglianze e il sincero cordoglio della Comunità Vichese ai suoi familiari e alla cittadinanza di San Nicandro Garganico. Addio Costantino”.
“Oggi l’intera comunità garganica è in lutto – scrive il sindaco di Monte, Pierpaolo D’Arienzo -. Il mio cordoglio e quello dell’intera comunità di Monte Sant’Angelo giunga alla famiglia del compianto e stimato sindaco Costantino Ciavarella, all’amministrazione e a tutta la comunità di San Nicandro Garganico che oggi ha perso una guida e una persona di grande valore”.
“La notizia della dipartita del sindaco di San Nicandro Garganico , Costantino Ciavarella, mi sconvolge – scrive il primo cittadino di San Severo, Francesco Miglio -. Sindaco e medico, quindi doppiamente in prima linea contro il contagio. Il senso del dovere era in lui più forte di ogni paura. Era una persona mite e cordiale. Tutte le volte che lo ho incontrato si è mostrato sempre pronto e disponibile al confronto. La città di San Severo è vicina alla comunità di San Nicandro Garganico, a loro il cordoglio di tutti noi sanseveresi. Riposa in pace caro Costantino”.
Il sindaco di Foggia, Franco Landella: “L’amministrazione comunale e la città si stringono alla comunità di San Nicandro Garganico per la prematura scomparsa del sindaco Costantino Ciavarella. Medico e amministratore dotato di grande umanità e professionalità, era schierato in prima linea durante l’emergenza sanitaria”.





Change privacy settings