“Non andiamo via da qui finché non ci faranno il vaccino”. A Foggia la vivace protesta degli odontoiatri: “Noi tra categorie più a rischio”

La manifestazione in mattinata davanti al Centro Igiene della città. “Lavoriamo a venti centimetri dai nostri pazienti”

“Non c’è posto per noi. Hanno vaccinato persino gli addetti alle pulizie. Non vado via da qui finché non mi vaccineranno”. “Siamo tra le categorie più a rischio. I nostri pazienti vengono curati da noi a venti centimetri dalla fonte di contagio. Perché i liberi professionisti devono andare in coda?”. Questa la sintesi della protesta di questa mattina davanti al Centro Igiene di Foggia. A manifestare sono gli odontoiatri di Capitanata che si sentono messi da parte nelle procedure per i vaccini anticovid.



In questo articolo:


Change privacy settings