Un super Foggia cala il poker di Natale. Vittoria dei rossoneri in trasferta, piegata la Paganese

Tutto facile per il Foggia che vince 1-4 contro una Paganese in evidente difficoltà. Una doppietta di D’Andrea e i gol di Curcio e Rocca annientano gli avversari, a segno con Schiavino.

La cronaca

La sedicesima giornata di Serie C vede contrapposte Paganese e Foggia. Gli azzurrostellati non hanno mai vinto in casa in questa stagione e hanno guadagnato solo 12 punti finora, mentre il Foggia è reduce da cinque risultati utili consecutivi. Marchionni ripropone gli stessi uomini che hanno vinto contro il Monopoli, ad eccezione di Salvi, squalificato e sostituito da Raggio Garibaldi.

È la Paganese a gestire il primo possesso del match, ma al 4’ il Foggia passa subito in vantaggio con il gol di Filippo D’Andrea, che complice un liscio di Mattia spedisce il pallone alle spalle di Campani. Nei minuti successivi la partita non è caratterizzata da particolari occasioni, fino al 26’, quando Curcio con uno scavetto serve D’Andrea che di prima intenzione firma la rete dello 0-2. Al 32’ Mendicino effettua il primo tiro dei padroni di casa, che si spegne di poco al lato della porta difesa da Fumagalli. La Paganese continua ad attaccare e riesce ad accorciare le distanze al 43’ grazie al gol di Schiavino che ha finalizzato al meglio uno schema da palla inattiva. Al riposo il punteggio è fisso sull’1-2.

La ripresa si apre con il terzo gol rossonero: D’Andrea viene dimenticato dalla difesa avversaria, tira e il portiere della Paganese riesce a neutralizzare la sua conclusione. Il pallone, dopo la ribattuta, finisce sui piedi di Curcio che a botta sicura realizza l’1-3 per il Foggia. I pugliesi conducono la gara senza affanni e al 69’ trova il poker: Di Jenno pennella un traversone per Rocca che con un’incornata ruba il tempo a tutto il reparto arretrato degli azzurrostellati. La Paganese, tranne che con una punizione di Scarpa, non si affaccia mai pericolosamente nell’area di Fumagalli. Il match termina 1-4.



In questo articolo:


Change privacy settings