Covid, Candela cambia tutto: “Niente mercatini, ma sì a luminarie e porte aperte per la casa di Babbo Natale”

In un videomessaggio su Facebook, il sindaco di Candela, Nicola Gatta, ha illustrato le iniziative previste per le festività natalizie, diversamente dagli anni precedenti la pandemia da Covid-19, limiterà le iniziative che hanno trasformato Candela nella città del Natale. Si procederà pertanto agli allestimenti delle luminarie e dell’albero di Natale, resteranno aperte le porte della Casa di Babbo Natale, ma non ci sarà spazio per i mercatini e gli eventi musicali, il tutto per contrastare la pandemia e per permettere ai bambini di poter vivere la magia del Natale.