34.767 nuovi casi di Covid individuati in Italia (circa 2.500 meno di ieri). Il tasso di positività è al 15%

Il bollettino di oggi sull’epidemia da Coronavirus in Italia segna una lieve discesa della curva epidemica, dopo giorni in cui i contagi sembrano frenare e l’indice Rt cala. Ieri era stato Silvio Brusaferro ad aprire uno spiraglio alla speranza: “Negli ultimi giorni il numero dei casi comincia ad appiattirsi e questo indica il rallentamento dell’incidenza”. Si dovrà attendere però il prossimo 27 novembre (qui cosa può cambiare dal 3 dicembreper iniziare a rivedere la mappa del Paese al ribasso, con un cambio di colore per le Regioni che hanno attivato provvedimenti più severi. Intanto, ci avviciniamo al 25 dicembre e si cerca di salvare almeno la messa di Natale. Al momento, infatti, la sola certezza è che le feste saranno più che sobrie: niente cenoni nè tanto meno feste in piazza. Sul fronte vaccino, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ospite al congresso di ‘FarmacistaPiù’, ha dichiarato che “ci auguriamo sin dalla fine di gennaio” un piano di vaccinazione anti-Covid, che sarà “senza precedenti”. Nel frattempo, anche nel resto del mondo il Coronavirus continua a correre ed è di oggi la notizia che una regione dell’Australia è andata in lockdown per colpa di un pizzaiolo.

Covid, il bilancio 21 novembre

Sono 34.767 i nuovi casi di Covid individuati in Italia nelle ultime 24 ore in Italia, circa 2.500 meno di ieri, con 237mila tamponi, che portano il totale a 1.380.531 casi. Il tasso di positività è al 15%. Secondo i dati del ministero della Salute è di 692 l’incremento delle vittime, per un totale dall’inizio dell’emergenza di 49.261. Frena l’incremento dei pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid: nelle ultime 24 ore sono ‘solo’ 10 le persone entrate nei reparti di rianimazione, che portano il totale a 3.758. Superata invece la soglia dei 34mila ricoverati nei reparti ordinari: sono 34.063, con un incremento rispetto a ieri di 106 pazienti. Gli attualmente positivi sono invece 791.746, 14.570 in più in un giorno. Riguardo le regioni, la Lombardia registra 8.853 contagi, 3.567 in Veneto, 3.554 in Campania e 2.896 in Piemonte.

I numeri delle Regioni

Le notizie locali/ Lombardia

In Lombardia nelle ultime 24 ore si sono registrati 8.853 casi di Coronavirus, portando il totale dall’inizio dell’emergenza a quota 366.516. I tamponi effettuati sono stati 44.294 (3.769.051 il totale), contro i 42.248 effettuati ieri, giorno in cui si erano registrati 9.221 nuovi casi di Covid-19. I morti sono stati 169, a fronte dei 165 di ieri.

Veneto

Sono 3.570 i nuovi contagi da Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore (119.726 in totale dall’inizio dell’emergenza ad oggi). Sessantasette i decessi registrati da ieri per un totale di 3.190 dallo scorso 21 febbraio ad oggi. Superati nella mattinata di oggi i 2.600 ricoveri, tra area non critica (2.321, +27) e terapie intensive (291, +5).

Campania

Sono 3.554 i nuovi casi di Covid 19 in Campania nelle ultime 24 ore, di cui asintomatici 3.192 e sintomatici 362, a fronte di 24.692 tamponi. Il dato porta il totale positivi a 133.056, su un totale tamponi dall’inizio della pandemia pari a 1.407.796. Ci sono poi 32 decessi registrati tra il 15 e il 20 novembre, e portato il totale deceduti a 1.249. I nuovi guariti sono 1.379 e il totale sale a 30.672. Su 656 posti letto di terapia intensiva, sono occupati 198; su 3.160 posti letto di degenza, compresi quelli privati, sono occupati 2.260.

Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 103.064 casi di positività, 2.723 in più rispetto a ieri, su un totale di 19.697 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Si registrano anche 47 nuovi decessi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di nuovi tamponi fatti è oggi dell’13,8% (ieri l’11,3%). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 47,7 anni. I casi attivi sono 65.080 (2.149 in piu’ di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa sono complessivamente 62.245 (+2.092 rispetto a ieri), il 95,6% del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 241 (- 3 rispetto a ieri), 2.594 quelli in altri reparti Covid (+60).

Lazio

Diminuisce di 9 unità il numero dei nuovi positivi nel Lazio. “Oggi, su 30 mila tamponi, si registrano 2.658 casi“, rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 2.667, su quasi 27mila tamponi eseguiti. Si riduce anche il numero dei morti: oggi sono 37 a fronte dei 41 di ieri. I guariti nelle ultime 24 ore sono invece stati 491.

Toscana

In Toscana sono 92.776 i casi di positività al Coronavirus, 1.892 in più rispetto a ieri (1.200 identificati in corso di tracciamento e 692 da attività di screening). I nuovi casi sono il 2,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 7,4% e raggiungono quota 37.471 (40,4% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.440.310, 18.527 in più rispetto a ieri, di cui il 10,2% positivo. Sono invece 7.766 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 24,4% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 4.500 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 53.140, -1,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 2.094 (7 in più rispetto a ieri), di cui 296 in terapia intensiva (1 in più). Si registrano 44 nuovi decessi: 26 uomini e 18 donne con un’età media di 82,2 anni.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati effettuati 9.803 test per l’infezione da Covid-19 e registrati 1.377 casi positivi. Si segnalano anche 19 decessi.

Sardegna

Sono 18.089 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati inSardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 511 nuovi casi 12 decessi.

Marche

Nelle Marche oggi calano i casi: i nuovi positivi sono 452 su 1.567 tamponi processati: il 28,8%. I numeri più alti a Macerata e ad Ancona. Si contano invece centouno morti in undici giorni.

Calabria

In Calabria sono 425 i nuovi positivi e si registrano anche 4 nuovi decessi.

Umbria

Scende oggi all’8,59 per cento il tasso di positività al Covid dei tamponi analizzati in Umbria nell’ultimo giorno, 4.748, 385.737 totali, dai quali sono scaturiti 408 nuovi casi. Registrate altre nove vittime per il Coronavirus, 323 complessivamente, e 344 guariti, 9.618. Gli attualmente positivi sono ora 11.428, 55 più di ieri. Sul fronte degli ospedali, i ricoverati sono 447, 11 in più, e 75 (più quattro) in terapia intensiva.

Covid, medico-volontario: “Pronto a vaccinarmi insieme ai miei figli”

Basilicata

In Basilicata gli attualmente positivi al Covid sono 4.995 e di questi 4.814 si trovano in isolamento domiciliare. Ieri sono stati processati 1.686 tamponi, di cui 279 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono guarite 27 persone. Sono 181 invece le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 137.987 tamponi, di cui 130.704 risultati negativi.

Le altre notizie

Vaccino Covid pronto, le siringhe no: corsa in salita per comprare gli aghi

Impianti sciistici, Regioni: aperti in zone arancioni, ma con limiti. Chiusi in zone rosse

Lombardia, conto alla rovescia per entrare in zona arancione



In questo articolo:


Change privacy settings