Mattinata, la Polizia Locale dona 110 paia di scarpe alla Caritas. “Vicini alle famiglie bisognose”

Lodevole iniziativa di solidarietà della Polizia Locale di Mattinata: sono stati donati alla Caritas di Mattinata 110 paia di scarpe sequestrate. Si tratta di articoli sottoposti a sequestro e successiva confisca, trattandosi di merce contraffatta. Sarebbero stati destinati alla distruzione con aggravio di costi a carico del Comune, ma la Polizia Locale ha chiesto ed ottenuto dalla competente autorità giudiziaria I’autorizzazione a disporne le donazione “per scopi sociali”, dopo averne preventivamente rimosso o cancellati (per quanta possibili) tutti i segni distintivi falsificati.
L’ iniziativa serve innanzitutto a fornire un aiuto concreto a coloro che, specie in questo periodo legato all’emergenza da Covid-19, si trovano in condizioni di indigenza.

Alla presenza del parroco della Chiesa Madre Santa Maria della Luce, don Luca Santoro, responsabile della Caritas di Mattinata e di alcuni volontari della stessa Caritas, il comandante della Polizia Locale di Mattinata, Michele Mumolo ha consegnato alla Caritas 110 paia di scarpe da destinare a persone bisognose.
Il comandante ha aggiunto inoltre che “è importante anche per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sul fenomeno della contraffazione. Il mercato del falso, su scala nazionale e internazionale, costituisce uno dei principali canali di approvvigionamento delle organizzazioni criminali che danneggia in maniera significativa gli operatori economici regolari, causando ingenti perdite a tutta la filiera produttiva e distributiva”.
Non sono mancate parole di apprezzamento e gratitudine per l’iniziativa della Polizia Locale di Mattinata da parte del responsabile della Caritas.



In questo articolo:


Change privacy settings