“A difesa dei nostri diritti. La vera emergenza è questo governo”, i ristoratori foggiani scendono in piazza. Cori e striscioni di protesta

La pandemia da Coronavirus mette in ginocchio le attività della ristorazione. Decine e decine di manifestanti nel centro cittadino contro il recente Dpcm del premier Giuseppe Conte

Ristoratori in piazza a Foggia. Corteo nel centro cittadino per protestare contro l’ultimo Dpcm del premier Conte che ha disposto la chiusura dei locali alle 18. Per i manifestanti si tratta di una vera e propria mazzata inferta al settore, già afflitto dal lockdown della scorsa primavera.

“Meglio un silenzio sensato che parole senza senso”. E ancora: “Anche i ristoratori devono lavorare, abbiamo dei figli da sfamare!”. “A difesa dei nostri diritti”; “La vera emergenza è questo governo”. Sono alcune delle frasi comparse sugli striscioni mostrati dai ristoratori alle telecamere.



In questo articolo:


Change privacy settings