Omicidio nel ghetto di Borgo Mezzanone, migrante accoltellato a morte. Sul posto agenti della Polizia di Stato

Gli inquirenti avrebbero già dei sospetti. Una persona risulta già fermata, potrebbe trattarsi dell’assassino

Omicidio al ghetto di Borgo Mezzanone. Torna a scorrere il sangue nella baraccopoli a pochi chilometri da Foggia. Un migrante di cui ancora non si conoscono le generalità è stato accoltellato a morte. Il suo cadavere è stato ritrovato riverso nel fango.

Squadra mobile e commissariato di Manfredonia indagano su quanto accaduto e avrebbero già dei sospetti su un altro migrante trovato sporco di sangue. Lo straniero è stato subito fermato e condotto in questura. Su di lui avrebbero inveito furiosamente gli altri abitanti del ghetto.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo:


Change privacy settings