Tonfo del Foggia allo Zaccheria, i rossoneri piegati dall’Avellino. È la terza sconfitta consecutiva

In gol D’Angelo e Santaniello per i campani, nel finale a segno Vitale per i satanelli ma è troppo tardi per il ribaltone

Termina 1-2 allo Zaccheria” la sfida tra Foggia e Avellino, valida per la sesta giornata del campionato di Serie C – girone C. Nel primo tempo, i satanelli faticano a tenere testa alla compagine campana. Nella ripresa la partita è sostanzialmente equilibrata fino al 62’ quando arriva il doppio vantaggio avellinese firmato da Santaniello. All’86’ Vitale riapre la gara, ma risultano inutili i tentativi rossoneri nei minuti finali del match.

La cronaca

Mister Marchionni schiera in campo Fumagalli tra i pali; Agostinone (K), Gavazzi e Germinio in difesa; a centrocampo Kalombo, Di Masi, Garofalo, Gentile e Raggio Garibaldi; in attacco Curcio e D’Andrea. I padroni di casa partono in attacco con Kalombo, ma la sua conclusione è timida. Il primo quarto d’ora di gara passa senza particolari emozioni. Al 17’ l’Avellino spreca un’occasione preziosa davanti alla porta rossonera. Al 35’ D’Angelo porta in vantaggio la formazione campana. Termina 0-1 la prima frazione di gioco.

Nella ripresa il Foggia si dimostra inconsistente, mentre l’Avellino assedia l’area avversaria. Al 62’ rigore assegnato alla compagine ospite messo a segno da Santaniello. All’86’ Vitale riapre la gara e le speranze dei satanelli. È 1-2 allo Zaccheria. Il Foggia rimedia la terza sconfitta consecutiva e resta a quota 3 punti in classifica.



In questo articolo:


Change privacy settings