Incallito ricettatore arrestato a Cerignola. Trafficava mezzi rubati tra Foggia, Milano e Trani

Nel pomeriggio del 14 ottobre scorso, personale del commissariato di Cerignola ha arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, a seguito di attività di indagine diretta e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, C.P. 51enne pregiudicato cerignolano.

L’uomo, tra il mese di maggio 2018 e il mese di novembre 2019, si rese responsabile della ricettazione di un’autovettura e due furgoni e del riciclaggio di un motociclo.

L’autovettura, controllata da personale del Reparto prevenzione crimine di Pescara aveva il telaio contraffatto. I successivi accertamenti, consentirono di acclarare che l’auto era stata data in prestito al conducente da C.P..

Il 51enne, inoltre, risultava aver portato in due distinti autoparchi cerignolani, sottoposti a controllo, due furgoni risultati rubati a Milano e a Foggia qualche giorno prima.

Infine, il pregiudicato si è reso responsabile del reato di riciclaggio di un motociclo risultato rubato a Trani poco tempo prima. Sul veicolo c’era apposta una targa abbinata ad un motociclo della stessa marca e modello, ma di proprietà di C.P.. I successivi accertamenti, hanno permesso di acclarare che era stato proprio C.P. a dare quel motociclo a colui che lo conduceva al momento del controllo.

L’autorità giudiziaria, sposando in pieno quanto accertato dagli agenti, ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di C.P. che, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Foggia.



In questo articolo:


Change privacy settings