Il Covid torna a fare paura, Tutolo rinvia il comizio di ringraziamento. “Ci potrebbero essere comportamenti inopportuni”

“Sicuramente avrò modo di festeggiare e di ringraziarvi in presenza nei prossimi giorni”, ha scritto sui social

Dopo una campagna elettorale attenta ma inevitabilmente insicura per via dei tanti contatti, delle foto di rito, delle resse per le interviste e delle sbavature nella prevenzione anti Covid e il risultato positivo per Raffaele Fitto, tutti i politici corrono un po’ ai ripari. Emblematico il caso del sindaco Franco Landella, che dopo la notizia della positività di un dipendente dell’Ufficio Anagrafe dislocato anche in altri uffici nella settimana del voto e collegato al cluster Ual, ha deciso di limitare il più possibile il diffondersi del virus con misure ed ordinanze che ai più appaiono drastiche ma che sono solo di buon senso. Il contagio potrebbe aver già interessato molti foggiani.

Anche il neo eletto alla Regione Antonio Tutolo, da sempre col pugno duro contro il Coranavirus, ha deciso di rinviare il comizio di ringraziamento che avrebbe dovuto tenersi questa sera. In piazza ci sarebbero state troppe persone come già è accaduto nell’ultimo comizio di chiusura.
“Ho deciso di rimandare il comizio di ringraziamento a una data da decidere. Il motivo è duplice: la mia non perfetta condizione fisica ed i timori legati al covid. Vi chiedo scusa ma vorrei evitare che l’aria di festa possa  ingenerare atteggiamenti inopportuni. Sicuramente avrò modo  di festeggiare e di ringraziarvi in presenza nei prossimi giorni. Oggi alla solita ora, per chi vorrà,  lo farò con una diretta. Ringraziaro’ e vi informerò di una iniziativa di cui mi farò promotore da oggi stesso”, ha scritto ed anticipato sui social.



In questo articolo:


Change privacy settings