Musi lunghi nel centrodestra foggiano, la delusione di D’Emilio e Di Mauro. Chiusi i comitati leghisti

È una doccia fredda, pari alla grandinata di questo pomeriggio, quella che ha ghiacciato il centrodestra foggiano. Se si confermeranno i dati, i due soli consiglieri eletti potrebbero essere i due uscenti Giandiego Gatta (che è parecchio sopra gli altri due uomini azzurri), e Giannicola De Leonardis per i Fratelli d’Italia.
In centro chiusi o mesti i vari comitati leghisti, che potrebbero non eleggere nessun candidato. Vano forse l’apporto del sindaco Franco Landella per Joseph Splendido. Giunge nella Lega nel suo momento di massima debolezza, come se il vento salviniano delle Europee fosse un ricordo sbiadito. Chiuso il comitato di Leo Di Gioia. C’è mestizia da Annamaria Fallucchi del pumo.
“Non ci aspettavamo questa sconfitta”, è il refrain di Ciccio D’Emilio e Raffaele Di Mauro.
Nessuno riesce ad ammettere per ora l’errore della scelta del candidato presidente.





Change privacy settings