Fronda del Movimento 5 Stelle con Emiliano per le Regionali in Puglia: “Con lui perché possiamo cambiare le cose”

Lattanzio, Nitti e Fioramonti: “Qui miglior governo del sud italia”

“Io devo cercare di vincere le elezioni in nome di tutte le persone che non vogliono consegnare la Puglia a Salvini e alla Meloni. Fitto, purtroppo, è una controfigura, un personaggio passato che, pur di ritornare in auge, si è consegnato mani e piedi al nord e a un’idea della politica che noi non condividiamo. Oggi stiamo parlando della Puglia e della generosità di alcune personalità molto importanti della politica italiana che, pur di consentire alla Puglia di proseguire il suo cammino, stanno producendo idee che alimentino questo miracolo pugliese che da 15 anni a questa parte ha fatto della Puglia una delle regioni più attrattive del mondo.
Sembra tutto normalissimo e facile da capire, eppure è una campagna elettorale molto tirata e serve ogni voto per evitare che questo passato possa ingoiare nel buio di nuovo la nostra Regione”.

Lo ha detto il presidente Michele Emiliano intervenendo all’evento ‘Cultura e inclusione per uscire dalla crisi. Sfide per la Puglia di domani’ promosso dai deputati Paolo Lattanzio, Michele Nitti e Lorenzo Fioramonti, nella sede di ‘Impact Hub’ alla Fiera del Levante.

“Credo che la Puglia – ha detto Fioramonti – possa diventare un interessante laboratorio nazionale per dimostrare che forze ambientaliste e progressiste, come dimostra la lista Puglia solidale e verde, possono essere motore di cambiamento ambizioso”.

“In questo ultimo decennio – ha aggiunto Fioramonti – la Regione Puglia è stata governata meglio di qualsiasi altra Regione del Sud Italia ed è sotto gli occhi di tutti”.

“Essere qui oggi è una doppia sfida, che lanciamo e raccogliamo – ha dichiarato Lattanzio – Siamo qui per presentare una visione politica innovativa, progressista, sostenibile ed ambiziosa, ma anche per accogliere quello che è il bisogno della politica di diventare di prossimità e di avvicinare le comunità territoriali alla visione di sostenibilità, certo economica, sociale ed ambientale, ma anche quotidiana e che comprende la lotta alle diseguaglianze. La risposta a queste due sfide alle prossime regionali è solo una: Michele Emiliano. Questa è una scelta di coerenza e di rilancio, in contrasto con chi appoggia posizioni negazioniste o sovraniste. Solo così la Puglia può diventare un laboratorio sperimentale di una nuova politica, capace di abbracciare le sfide di sostenibilità, parità, uguaglianza, energie rinnovabili. La coalizione a sostegno di Michele Emiliano è l’unica capace di cogliere tutte queste opportunità”.

“Con le nostre proposte vogliamo porre l’accento sulla cultura qui in Puglia, proponendo soluzioni nuove dedicate a tutti gli operatori del comparto e tenendo conto di tutte le specificità territoriali” ha detto Nitti.





Change privacy settings