È morto don Pasquale Casillo, pezzo di storia del calcio a Foggia. Il “re del grano” aveva 72 anni

Si è spento nell’ospedale di Lucera dove era ricoverato. Fu artefice con Pavone e Zeman degli anni d’oro di “Zemanlandia”

È morto don Pasquale Casillo. Lo storico “re del grano”, artefice con Pavone e Zeman dell’ascesa del Foggia Calcio in Serie A, si è spento in queste ore nell’ospedale di Lucera dove era ricoverato. Casillo, 72 anni, era malato da tempo.

Imprenditore di San Giuseppe Vesuviano, da diversi anni trapiantato a Foggia, era stato anche presidente di Confindustria nel capoluogo dauno. Figura controversa, amata e odiata da tifosi e non. Ha fatto in ogni caso la storia del calcio rossonero, scrivendo pagine indelebili per i satanelli.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo:


Change privacy settings