Michele Placido nuovo socio onorario del Rotary Club Foggia. Il conferimento durante la serata conviviale organizzata da Miranda

“Questo è lo spirito che anima e continuerà ad animare il nostro lavoro, finalizzato a dare il lustro e il valore che la nostra terra merita”

Da ieri l’attore e regista Michele Placido è socio onorario del Rotary Club Foggia. Il conferimento è avvenuto nel corso della serata conviviale, tenutasi nella cornice di ‘Corte Corona’, dedicata all’orgoglio dell’appartenenza al territorio di Capitanata.

Un’iniziativa interamente incentrata sul valore e sull’importanza dell’arte, che sono per la provincia di Foggia una inestimabile ricchezza fatta di tradizioni, storia e cultura.

“A nome del Rotary Club Foggia desidero esprimere un sincero ringraziamento ad un artista straordinario, che ha sempre rivendicato con orgoglio le proprie radici e che ha accettato in segno di amicizia l’invito che gli è stato rivolto – commenta il presidente del Rotary Club Foggia, Luigi Miranda –. La sua presenza ieri non è stata solo simbolica, ma ci ha ricordato quanto sia importante per la Capitanata investire sulla sua identità e sulle forme d’arte che possano esaltarla”.

Nel corso della serata Michele Placido si è esito, accompagnato dalle incantevoli note del violino della musicista di Carapelle Dea De Feo, in una performance recitativa di altissimo livello per la scelta dei testi e delle opere declamate.

“Ancora una volta il Rotary Club Foggia ha dimostrato la sua capacità di suscitare attenzione ed interesse – aggiunge il presidente Miranda – e nello stesso tempo una vitalità organizzativa che è lievito fondamentale per l’attività che sarà messa in campo nell’anno rotariano 2020-2021. Questo è lo spirito che anima e continuerà ad animare il nostro lavoro, finalizzato a dare il lustro e il valore che la nostra terra merita – conclude l’avvocato Miranda –. L’ingresso di Michele Placido nel Rotary Club Foggia ci rende dunque orgogliosi, non solo dell’iniziativa di ieri ma anche del cammino che insieme stiamo intraprendendo in termini associativi”.





Change privacy settings