Gli sporcaccioni incastrati dalle telecamere, fioccano centinaia di multe. A San Giovanni Rotondo, Crisetti dichiara guerra ai furbetti

“Come avevo già accennato in un post ieri, ho ricevuto e pubblicato la notizia che nel solo mese di agosto sono state più di cento le sanzioni erogate per chi ha abbandonato illegalmente i rifiuti per strada”. Lo ha scritto il sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti.

“I responsabili, furbetti, ignari di essere sotto gli occhi dei riflettori, sono stati identificati grazie alle fototrappole e immediatamente multati. Ho davanti a me le centinaia di multe con le foto di queste persone che come se niente fosse, svuotano le macchine cariche di rifiuti che avrebbero potuto smaltire legalmente. Invece no, è più comodo percorrere chilometri e chilometri lontano da casa e inquinare il nostro territorio.

L’ho detto e lo ripeto: chi si macchia di atti illegali sarà severamente punito dalla Legge e lavoreremo per un inasprimento delle sanzioni. La carica che ricopro non si ferma alla denuncia sui social. Questa è solo una parte del mio impegno, informare i cittadini di ciò che è stato fatto e che sarà fatto in futuro. Dietro c’è tanto altro, ve lo garantisco – conclude Crisetti –, e userò questa pagina per rendervene partecipi sempre”.





Change privacy settings