Ghetto Mezzanone, Bamba: “Non esistono mafiosi ghanesi, non vogliamo divisioni. Con gambiani e senegalesi come unica famiglia”

L’intervento dell’attivista africano dopo i fatti di cronaca: “Sto cercando di parlare con i migranti delle altre nazionalità per cercare di trovare un modo per stare tutti insieme, in pace”

NON ESISTE NESSUNO MAFIA GHANESE IN GHETTO ...CHIAREZZA SU La comunicazione fatto su https://www.immediato.net/2020/08/04/la-mafia-ghanese-controlla-il-ghetto-di-borgo-mezzanone-situazione-esplosiva-tra-risse-incendi-e-rivalita-tra-bande/

Posted by Ras Bamba on Tuesday, August 4, 2020

Bamba, coordinatore dell’associazione ghanesi in Puglia, non ci sta. “Non ci sono mafiosi ghanesi nel ghetto”. Questa la risposta dopo l’articolo di oggi sui recenti fatti di cronaca sull’ex pista di Borgo Mezzanone. Alcuni testimoni hanno raccontato dell’egemonia di una banda di ghanesi nella baraccopoli adiacente al Cara. Ras Bamba ha replicato attraverso un video pubblicato sui social.

“C’è chi guida le auto senza attenzione. Vorremmo organizzare un’assemblea per affrontare il problema. Qualcuno sbaglia e provoca reazioni. Avendo guidato male in una zona abitata da ghanesi ha creato uno scontro”.

L’ultima rissa scoppiata sarebbe infatti riconducibile all’uso scorretto di un veicolo da parte di un 22enne guineano. “Ma non c’è mafia. Anzi, sto cercando di parlare con i migranti delle altre nazionalità per cercare di trovare un modo per stare tutti insieme, in pace. Noi ghanesi non vogliamo divisioni. Siamo un gruppo di persone che non vuole problemi. Gambiani, senegalesi, ghanesi, siamo tutti come un’unica famiglia”. LINK AL VIDEO > CLICCA QUI



In questo articolo:


Change privacy settings