Castello di Manfredonia e Basilica di Siponto, tutto chiuso. Pinuccio: “E c’è chi pensa a indignarsi per la Ferragni”

L’inviato di Striscia torna sulla polemica delle opere inaccessibili in riva al golfo. “Siti non sono aperti o con orari improbabili”

“La Ferragni immortala un selfie negli Uffizi e succede un putiferio. Risultato, la polemica porta maggiori presenze al prestigioso contenitore culturale e questo avviene anche quando la famosa fashion blogger ripete l’operazione con il Museo Archeologico Nazionale di Taranto (MArTA). Mentre la polemica, forse anche sterile, occupa gran parte dell’informazione e dei post sui social, dall’altra parte della mia regione, e precisamente a Manfredonia i siti più visitati in Puglia dai turisti negli ultimi anni (superando anche Castel del Monte) restano chiusi”. Lo scrive l’inviato di Striscia la Notizia, Pinuccio che in un post torna sulla polemica relativa alla chiusura della basilica di Siponto, con annessa l’opera del giovane artista Tresoldi.

“Il Castello di Manfredonia con le meravigliose stele Daune e il sito archeologico di Santa Maria di Siponto con l’avveniristica ricostruzione della basilica con l’opera di Edoardo Tresoldi, restano chiusi perché manca il personale – ricorda Pinuccio -. Invece di preoccuparci sull’opportunità di affidare ad una fashion blogger la promozione dei contenitori culturali dovremmo indignarci su come e perché centinaia di siti non sono aperti e spesso se lo sono hanno difficoltà nella fruizione come orari improbabili o percorsi che vanno nella direzione opposta alla cultura del ‘bello'”.

 





Change privacy settings