La filosofia del “Condhotel” per rilanciare il turismo su Gargano e Monti Dauni. Confindustria Foggia plaude alla nuova legge regionale

Gli industriali: “Iniziativa fondamentale per un settore primario per l’economia di Capitanata, alla prese con una crisi epocale”

In una nota, Confindustria Foggia esprime soddisfazione per l’avvenuta promulgazione, da parte della Regione Puglia, della legge regionale 22/2020 che disciplina le strutture ricettive e le attività turistiche.

La nuova norma, emanata in applicazione del Dpcm 13/2018, contiene le integrazioni inerenti l’esercizio dei Condhotel (come sta succedendo per l’Hotel Gargano a Manfredonia) per la riqualificazione degli esercizi alberghieri, con l’obiettivo di diversificare l’offerta turistica e favorire, nel Gargano e nei Monti Dauni, investimenti volti alla riqualificazione degli esercizi alberghieri esistenti.

“Diversificazione e destagionalizzazione – aggiunge nella nota, Confindustria Foggia -, costituiscono infatti il binomio per ridare slancio ad un settore primario per l’economia di Capitanata, alla prese con una crisi epocale che il comparto intende superare nel rispetto dei diversi strumenti normativi disponibili, valorizzando una proficua sintesi tra strutture ricettive e residenziali. Nuovi spazi e nuove opportunità, dunque, in direzione di un’offerta flessibile e riqualificata in grado di tradursi in concrete opportunità di reddito per gli operatori”.





Change privacy settings