L’impegno di Federica, la ragazza di San Severo morta a Milano. “Voleva migliorare questo mondo, accanto alle persone più vulnerabili”

San Severo piange Federica, la 27enne trovata morta a Milano dove stava completando il dottorato in Ingegneria Matematica al Politecnico. Sui social viene ricordata così dalla pagina del centro diurno “Il Dono” di Foggia: “Federica Bubba ha partecipato al Campo Io Ci Sto nel 2017 e nel 2018. La ricordiamo bene per la passione con cui insegnava la lingua italiana, la sua riservatezza e la sua curiosità, il suo accento francese, i suoi sogni, il suo impegno per contrastare le ingiustizie.

Ci siamo sentiti a settembre del 2019 mentre Federica si trovava a Samos, in Grecia, per del volontariato con i rifugiati e noi, con Umanità InInterRotta, passavamo su quell’isola.
Non siamo riusciti ad incrociarci. Resta il suo impegno appassionato per migliorare questo mondo accanto alle persone più vulnerabili, la sua gentilezza e la sua curiosità.

Ne siamo custodi di questi suoi sogni che oggi si spezzano per un aneurisma cerebrale. Nata a San Severo, 27 anni, ora stava completando il dottorato in Ingegneria Matematica al Politecnico di Milano. Era vissuta in Francia ed aveva studiato presso delle prestigiose Università dove aveva conseguito un dottorato in Matematica applicata e Biomatematica”.



In questo articolo:


Change privacy settings