Sacchi di spazzatura abbandonati sui marciapiedi a Manfredonia: “Ormai abitudine, rischio discariche abusive”

“Passano solo pochissime ore dal giro di controllo e ti ritrovi sacchi di rifiuti abbandonati qua e là sui marciapiedi o addirittura in strada nella zona comparti, nei pressi della Silac a Manfredonia”. Alessandro Manzella responsabile delle Guardie Ambientali Italiane – impegnate sul territorio per la prevenzione e la repressione dell’abbandono di rifiuti (protocollo di intesa con il Comune di Manfredonia) – ha rinvenuto alcuni sacchi di immondizia abbandonati sui marciapiedi, con scontrini fiscale di acquisto, risalendo al 20 giugno scorso, alle ore 10.24 circa.
“Questo fenomeno preoccupa – spiega Manzella -, perché questi abbandoni non avvengono in zone sperdute del paese, ma, in strade pubbliche.  Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, specie negli ultimi anni, è in notevole aumento e riguarda in modo indiscriminato rifiuti di qualsiasi genere e natura.
I luoghi dove vengono abbandonati – prosegue – diventano poi a loro volta ricettacoli di rifiuti trasformandosi di fatto in vere e proprie discariche abusive, con un aumento del degrado ambientale e potenziale pericolo di inquinamento delle aree interessate.
In alcuni casi l’abbandono di rifiuti determina il cambiamento dell’aspetto del territorio interessato – conclude – e comunque determina un fatto negativo nell’immediata percezione di chi transita in quei luoghi”.




Change privacy settings