Regionali Puglia: ultimo weekend di incertezze per Fitto, la Lega si sposta in Campania. La tentazione Francesco Giorgino

C’è chi sostiene che proprio in virtù del sacrificio di Caldoro, Forza Italia potrebbe spuntarla al tavolo delle trattative romane con l’anchorman Rai e fratello del leghista Nicola, ex sindaco di Andria

Ultimo weekend di incertezza nel centrodestra pugliese per la candidatura alla presidenza della Puglia. I leader nazionali, Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi con Antonio Tajani si incontreranno di nuovo lunedì, anche se secondo molti neppure lunedì si verrà a capo del rebus delle candidature al Sud.

Resta incagliato il dilemma della Campania, su cui ora si è concentrata la Lega. Il Capitano ha presentato a Napoli dei nuovi ingressi leghisti e avrebbe dovuto incontrare anche i presepiai di Via San Gregorio Armeno, che si sono sfilati solo all’ultimo per evitare strumentalizzazioni. Ieri Salvini è stato al Cis di Nola e ha incontrato molti imprenditori. Con lui anche l’europarlamentare Massimo Casanova che ha postato delle splendide immagini del Vesuvio dalla sua vista di Mergellina.

Casanova a Napoli

La Lega non è riuscita ad avere la testa di Raffaele Fitto in Puglia, complice anche un po’ di sfortuna nel reclutare possibili candidati presidente. Non si deve dimenticare che prima di individuare l’interno Nuccio Altieri, i salviniani avevano provato con il cantiniere di Coldiretti Gianni Cantele, con il Rettore Uricchio, con la capitana d’industria Mastrodimauro di Granoro, col capitano anti Xylella Silletti. Tutti hanno più o meno declinato l’invito. Pertanto adesso la Lega spera almeno di poter imporre un suo nome nei Campi Flegrei invece di inghiottire l’usurato Stefano Caldoro, notabile quanto Fitto, che ha già perso una volta contro il popolarissimo Vincenzo De Luca, ormai divenuto una star politica internazionale.

C’è chi sostiene che proprio in virtù del sacrificio di Caldoro, Forza Italia potrebbe spuntarla al tavolo delle trattative romane con l’anchorman Rai Francesco Giorgino, fratello del leghista Nicola, ex sindaco di Andria. I vertici azzurri pugliesi del resto non amano il leader di Maglie, sono ancora scottati dalla frattura di 5 anni fa ai danni di Adriana Poli Bortone.

Ma Meloni dovrebbe tenere il punto. L’anima economica dei FdI Guido Crosetto ha rassicurato alcuni suoi amici in terra di Puglia: sarà Fitto, forte nei sondaggi, il candidato che sconfiggerà Michele Emiliano.

I suoi fedelissimi in Capitanata si sono già attivati sui social, con rumorose campagne stampa. Tra tutti l’imprenditrice turistica sannicandrese Annamaria Fallucchi, che sempre molto neutra in politica ha dato del populista ad Emiliano.





Change privacy settings