Foggia, in quattro scoperti a smontare auto rubate. Malviventi scappano nei campi, la polizia ne becca uno

Durante la giornata di ieri, agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio mentre transitavano in via del Mare, notavano nei pressi di un casolare abitato, quattro uomini che stavano caricando su un Fiat 35-10 alcuni componenti di un’autovettura Ford Mondeo, risultata dai successivi controlli rubata. 

I quattro uomini vistisi scoperti si davano alla fuga, uno a bordo di un autocarro e tre a bordo di una Fiat Panda che veniva poi abbandonata per darsi alla fuga a piedi. Gli agenti riuscivano con non poca difficoltà a fermare uno degli uomini scappati nei campi, in quanto il predetto opponeva una forte resistenza nel tentativo di darsi alla fuga. Sul luogo del fatto gli agenti rinvenivano e sequestravano, oltre alla Fiat Panda e al Fiat-35-10 usato per il trasporto dei componenti rubati, anche numerosi arnesi utili allo smontaggio e scasso delle auto. 

Sempre nella stessa area veniva altresì rinvenuto e sequestrato un motore di una Ford e vari componenti di un’autovettura verosimilmente provento di furto. L’uomo fermato, un foggiano di 47 anni veniva denunciato in stato di libertà per i reati di riciclaggio, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, inoltre la persona domiciliata presso il casolare, nelle cui pertinenze era stata scoperta l’attività di smontaggio auto veniva denunciata per i reati di favoreggiamento e riciclaggio.



In questo articolo:


Change privacy settings