Il GrandApulia riparte in sordina, afflusso contenuto come temeva Sarni. Solo Zara tiene botta

Chiuso l’ingresso principale della piazza del Cinevillage e dei vari locali, la normalità è ancora lontana

Nel primo giorno di apertura dopo il lockdown c’è un afflusso molto contenuto al GrandApulia. Il patron Tonino Sarni aveva visto giusto nell’indicare nello scarso potere d’acquisto un deterrente alla frequentazione della galleria. Pochi clienti alle 19, per lo più concentrati dinanzi a Zara, ma per gli accessi contingentati non certo per file copiose. Chiuso l’ingresso principale della piazza del Cinevillage e dei vari locali, la normalità è ancora lontana.
In galleria anche il presidente del Consiglio del Comune di Foggia, Leo Iaccarino con i figlioletti. “Sono cresciuti, hanno bisogno di scarpe e magliette”, spiega.



In questo articolo:


Change privacy settings