L’ex Sofim di Foggia riapre i cancelli dopo emergenza Covid, ma è già polemica: “Nessuna distanza di sicurezza all’ingresso”

La foto denuncia di un lettore: “Non voglio immaginare cosa potrà accadere con 2mila operai…”

Oggi c’è stata la ripartenza a singhiozzo della Cnh (ex Sofim) di Foggia, con la riapertura dei cancelli per 100 operai dopo il periodo di cassa integrazione scaturito dall’emergenza Coronavirus.

Un lettore ci ha segnalato la mancanza della distanza di sicurezza agli ingressi. “Cose da pazzi – scrive -, questa è la situazione attuale. Non voglio immaginare cosa succederà quando tutti gli operai – circa 2mila – torneranno al lavoro. Per non parlare delle condizioni all’interno dello stabilimento…”, conclude.





Change privacy settings