In volo da Foggia a Bari per la vita, giovane sottoposto a tecnica del polmone artificiale. Emiliano: “Lavoro incessante, fatto con grande professionalità”

La vicenda del 38enne di Capitanata raccontata dal governatore: “L’ECMO supporta le funzioni vitali mediante circolazione extracorporea, aumentando l’ossigenazione del sangue”

Un paziente positivo al Covid-19 è stato trasportato al Policlinico di Bari dal servizio regionale di elisoccorso. Si tratta di un 38enne foggiano. La sua vicenda è stata raccontata da l’Immediato giorni fa.

Oggi, il governatore pugliese Michele Emiliano ha descritto l’azione della macchina dei soccorsi. “L’elicottero è atterrato sull’eliporto situato sul padiglione Asclepios, adibito a Covid Hospital, del Policlinico di Bari – ha spiegato Emiliano -. Il paziente è stato sottoposto a Ecmo (Ossigenazione extracorporea a membrana): si tratta di una tecnica salvavita che utilizza un polmone artificiale e supporta le funzioni vitali mediante circolazione extracorporea, aumentando l’ossigenazione del sangue. L’intervento permette di tenere in vita persone in condizioni di severa insufficienza respiratoria. Il lavoro per salvare vite come potete vedere – conclude il governatore – è incessante ed è fatto con grande professionalità”.



In questo articolo:


Change privacy settings