Foggia, ruba cibo in un supermercato ma viene fermato. Su di lui pendeva pure un ordine di carcerazione

Nel primo pomeriggio di ieri, agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Volanti, nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio sono intervenuti in via Isonzo, per segnalazione della sala operativa di furto in supermercato.

Un 60enne aveva attratto l’attenzione aggirandosi tra gli scaffali con fare sospetto. Giunto alla cassa con una bottiglia di latte in mano, ha riferito di non avere soldi per pagare, a quel punto il responsabile della sicurezza ha chiesto cosa avesse dentro la borsa, alla richiesta l’uomo ha tirato fuori una serie di alimenti che aveva sottratto furtivamente.

Dopo essere stato sottoposto a perquisizione personale da parte degli agenti, il 60enne è stato condotto in Questura e da accertamenti ai terminali, è risultato colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura di Lucca. L’uomo, infatti, doveva espiare 11 mesi e 20 giorni di reclusione.

Al temine delle formalità di rito, è stato denunciato e condotto nel carcere di Foggia. 



In questo articolo:


Change privacy settings