Coronavirus, allerta alta per focolaio a San Marco in Lamis: carabinieri con le mascherine. Nuovo caso a San Nicandro Garganico

Nei due piccoli centri del promontorio gli episodi che più preoccupano la provincia di Foggia. Fa discutere il via libera ai funerali del sammarchese deceduto con Covid-19

San Marco in Lamis la Codogno di Puglia? È alto il rischio di un focolaio nella piccola cittadina del Gargano, ora a rischio chiusura. A riguardo si attende la decisione del governo. Il sindaco Michele Merla, intanto, ha ordinato la chiusura delle scuole (da Palazzo Chigi è poi arrivata la decisione di chiudere tutti gli istituti scolastici e gli atenei fino a metà marzo, ndr) e lo stop al mercato. Intanto in paese l’allerta resta alta dopo la morte del 75enne per il quale è stato dato il via libera ai funerali prima dell’esito del tampone, risultato positivo al Covid-19. Il governatore Emiliano ha parlato di “errore catastrofico” del medico legale. Un video mostra i carabinieri muniti di mascherine nel centro di San Marco in Lamis, mentre colloquiano con alcuni commercianti.

Nella vicina San Nicandro Garganico altro caso di paziente contagiato. L’uomo è ricoverato a San Giovanni Rotondo nel reparto di terapia intensiva di Casa Sollievo della Sofferenza. L’ospedale ha predisposto la bonifica del Pronto soccorso come anticipato questa mattina dalla nostra testata.



In questo articolo:


Change privacy settings