Show di gol al Monterisi: il Cerignola batte il Sorrento per 4-2. Entusiasmo per Rodriguez e compagni

Sei gol e tante emozioni in casa dei gialloblù. Decidono le reti di Longo, Sansone e Rodriguez (doppietta) per i padroni di casa; Herrera e La Monica per i campani

Sei gol in 95′ minuti al Monterisi: Cerignola protagonista nel 4-2 rifilato al Sorrento. Prestazione maiuscola e un primo tempo da urlo la ricetta vincente dell’Audace. A segno Longo, Sansone e Rodriguez (doppietta) per i padroni di casa; Herrera e La Monica per i campani.

Cronaca. Mister Feola (squalificato e sostituito in panchina dal vice Suppa) schiera il solito 4-2-3-1 con cinque under in campo. Caiazza e Longhi centrali di difesa, Tancredi e Russo sugli esterni. Davanti solito attacco con Loioidice-Longo-Sansone alle spalle di Rodriguez. Il Sorrento (vera rivelazione di questo girone H) approccia bene al match tessendo ottime trame di gioco ma è il Cerignola a sbloccare il match. Al 13′ lancio di Russo e tocco di Longo ad anticipare Scarano in uscita. Palla in rete, vano il tentativo di Cacace di salvare la propria porta. 1-0 con l’Audace che ha preso le misure agli avversari e spinge forte sull’acceleratore. Al 16’ Rodriguez libera Loiodice: tiro a botta sicura del numero 10 gialloblù ma la faccia di Fusco salva il Sorrento. Il raddoppio del Cerignola è nell’aria e arriva poco dopo: punizione capolavoro di Sansone dai venticinque metri, palla sotto il sette ed è 2-0. Il Sorrento prova a riorganizzarsi e prova ad incidere con De Rosa: palla alta. Al 36′ la migliore occasione ospite è bravissimo ad uscire con i tempi giusti e respingere. Sul capovolgimento di fronte ecco servito il tris gialloblù. Al 37’ filtrante di Longo per Rodriguez che supera in velocità il portiere e deposita nella porta sguarnita. È il gol del ko per il Sorrento che capitola al 40′. Gli interpreti sono gli stessi: Longo in versione assistman, Rodriguez in quella da goleador con il diagonale che trafigge un incolpevole Scarano. 4-0 all’intervallo.

Nella ripresa il Sorrento ha una reazione di orgoglio e sfiora subito il gol con il colpo di testa di La Monica: super parata di Cappa. Al 68′ arriva il gol dei campani: cross dalla destra, Cappa esce male, colpo di testa vincente di Herrera. Due giri di lancette più tardi e il Sorrento si porta sul 4-2. Cross di Vitale e ancora con un colpo di testa, questa volta di La Monica, gli ospiti trovano la via della rete. Il Cerignola riesce a controllare le battute successive del match, stoppa le folate rossonere e chiude la contesa sul 4-2. Vittoria e tre punti pesanti per i gialloblù che domenica faranno visita alla Gelbison.



In questo articolo:


Change privacy settings