Karate, i foggiani Eronia e Leone si confermano campioni regionali. Ora testa alla sfida nazionale

Le due cinture nere ‘dan’ di Capitanata trionfano a Grottaglie. Prossimo impegno 22 e 23 febbraio a Ostia Lido

Si sono svolte domenica a Grottaglie le fasi regionali di qualificazione per i Campionati Italiani Juniores (16–17 anni) specialità Kumite. Riconfermati campioni regionali, i foggiani Desiree Eronia a Giuseppe Leone, cinture nere I dan della Asd “Leone” del maestro di Karate Cosimo Leone, si preparano a partecipare alla kermesse nazionale dei prossimi 22 e 23 febbraio a Ostia Lido.

Ottima la gara condotta da Desiree Eronia, categoria 53 kg, già vice campionessa italiana negli Esordienti (13-14 anni), che ha vinto il primo incontro per 3–0 e il secondo 7–0 senza subire alcun punto. La brava karateka dauna non si smentisce mai: fin dall’età di 12 anni, ogni sua partecipazione alle fasi di qualificazione si è impreziosita di vittorie che l’hanno promossa ai campionati nazionali.

Stesso percorso quello seguito da Giuseppe Leone, anch’egli qualificatosi tutti gli anni fin dall’inizio della sua carriera agonistica cominciata a 12 anni. Grazie a una strabiliante performance, durante la quale non ha subito punti, si è aggiudicato il primo incontro per 6-0 e il secondo 2-0. Un successo meritato che però richiederà un impegno particolarmente arduo in vista delle finali romane, dove l’atleta foggiano si ritroverà di fronte ad avversari più grandi di lui. Classe 2005, al suo ultimo anno nella categoria Cadetti 50 kg, Giuseppe incontrerà sul tatami avversari appartenenti ai Juniores (16-17 anni). Non rimane che augurare il meglio a queste promesse del karate, affinché possano distinguersi in una vetrina così importante ed essere ancora una volta orgoglio della Capitanata.



In questo articolo:


Change privacy settings