Avvocati e magistrati tornano al lavoro, rientrato l’allarme bomba nel tribunale di Foggia

Sul posto sono intervenuti carabinieri, unità cinofile e artificieri. L’edificio era stato evacuato a scopo precauzionale

È durato circa un’ora e mezza l’allarme bomba al Tribunale di Foggia. Intorno alle 11:15 di questa mattina è tutto rientrato in quanto non c’era alcun ordigno nel palazzo di giustizia. Sul posto sono intervenuti carabinieri, unità cinofile e artificieri. L’edificio era stato evacuato a scopo precauzionale dopo una telefonata anonima. Magistrati e avvocati hanno sostato davanti all’ingresso, oltre al muretto presente poco distante dalla struttura per questioni di sicurezza. Episodi del genere si sono verificati anche in passato, tutti conclusi con un falso allarme.



In questo articolo:


Change privacy settings