In fiamme mezzi (e uffici) dell’azienda dei rifiuti di San Severo. Distrutti oltre 20 compattatori

La polizia sta indagando ed ha già acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza. Ad inizio settimana previsto un comitato ordine e sicurezza pubblica a Palazzo di Città

Ben 23 tra mezzi e compattatori sono stati bruciati nel capannone dell’azienda “Buttol srl”, con sede in via Foggia, che si occupa della raccolta dei rifiuti a San Severo. L’atto incendiario si è consumato questa notte.

A restare gravemente danneggiati, anche gli uffici amministrativi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Lucera, Foggia e San Severo ed una squadra Nbcr (Nucleare, Biologico, Chimico, Radiologico). La polizia sta indagando e ha già acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza.

“Ora non bisogna scoraggiarsi e andare avanti – ha detto il sindaco sanseverese, Francesco Miglio -. Stamattina avevo la marcia della pace con i bambini ed andrò regolarmente. Ci rialzeremo anche da questa botta, affronteremo anche questa. Intanto, martedì comitato ordine e sicurezza pubblica a Palazzo di Città.





Change privacy settings