“Un mese a Biccari”: vitto e alloggio gratis per giovani in cambio di volontariato

Un programma di cittadinanza provvisoria capace di regalare emozioni ed esperienze sorprendenti, di far conoscere valori e bellezze nascoste, tipiche dell’Italia rurale, interna, montana

Trascorrere una vacanza lunga un mese immersi nella natura e nei boschi dei Monti Dauni, assaporando ricette tipiche, scoprendo i piccoli tesori dell’Italia autentica, abbandonandosi ai ritmi lenti di uno splendido paese adagiato tra collina e montagna, mischiandosi nella comunità locale fino a diventarne parte integrante. Tutto rigorosamente gratis.

L’idea nasce a Biccari dove la Cooperativa di Comunità e Daunia Avventura, dopo il successo della prima edizione, sono pronte anche nel 2020 a selezionare 4 giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni da ospitare gratis in paese assicurandogli vitto e alloggio per tutto il mese di agosto in cambio di volontariato, cooperazione, lavori in bosco, attività artistiche, culturali e sociali. Un programma di cittadinanza provvisoria capace di regalare emozioni ed esperienze sorprendenti, di far conoscere valori e bellezze nascoste, tipiche dell’Italia rurale, interna, montana. Oltre al Comune di Biccari supportano l’iniziativa il GAL Meridaunia, importanti realtà nazionali come Borghi Autentici d’Italia, Comuni Virtuosi, Borghi della Lettura, Piccoli Comuni del Welcome, l’Associazione Italiana Turismo Responsabile e l’UNCEM. Testimonial d’eccezione Greta, Julio e Vanessa, i giovani artisti vincitori dello scorso anno pronti a tornare in quello che ormai è il loro paese di adozione per rincontrare vecchi amici e proporre nuove iniziative artistiche.

Per conoscere tutto sul progetto, ascoltare le testimonianze dei vincitori dello scorso anno e candidarsi per l’edizione 2020 è sufficiente compilare il form sul sito entro il 31 marzo 2020.



In questo articolo:


Change privacy settings