Tenta furto all’interno del cinema di San Giovanni Rotondo: arrestato un sammarchese

Il 29enne aveva nel giubbino un cacciavite di grosse dimensioni, utilizzato per aprire la porta d’ ingresso

La scorsa notte i Carabinieri di San Giovanni Rotondo hanno arrestato per tentato furto aggravato e danneggiamento un 29enne residente a San Marco in Lamis, gravato da numerose vicende giudiziarie, anche per reati specifici. Nella notte è pervenuta al 112 una telefonata dal proprietario del Cine-Teatro Palladino di San Giovanni Rotondo che segnalava la presenza di una persona all’interno del locale in orario di chiusura. La pattuglia dei Carabinieri in perlustrazione per le vie cittadine, giunta sul posto, notava segni di effrazione sulla porta di ingresso dello stabile. Immediatamente i militari scesi dal mezzo hanno costatato che la porta era stata danneggiata ed era rimasta socchiusa. Introdottosi all’interno, i militari hanno notato un soggetto che si aggirava guardingo il quale, accortosi della presenza dei militari, ha tentato di fuggire utilizzando la porta interna del cinema adibita a uscita di sicurezza. L’uomo è stato immediatamente raggiunto dai Carabinieri che dopo averlo bloccato, lo hanno perquisito rinvenendo, all’interno della giubbino, un cacciavite di grosse dimensioni, utilizzato per aprire la porta d’ ingresso. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari su indicazioni del Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Foggia.



In questo articolo: