Nuova vita per l’ospedale “Lastaria” di Lucera. “Tecnologie e servizi a domicilio”

In riferimento al trasferimento dell’Ospedale “Lastaria” di Lucera dalla ASL Foggia al Policlinico “Ospedali Riuniti”, il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale Vito Piazzolla ringrazia gli operatori della ASL che si sono adoperati negli ultimi mesi per produrre tutta la documentazione necessaria al trasferimento.

“Essendosi trattato di un passaggio contestuale di risorse umane e di beni mobili e immobili – spiega Piazzolla – l’iter è risultato altamente complesso. Ha richiesto un grande impegno da parte di tutti i miei collaboratori che si sono spesi per chiudere le operazioni entro i termini prefissati. Un ringraziamento particolare va, poi, a Mario Morlacco e Umberto Simonetti, due professionisti di grande esperienza, che hanno coordinato in modo ineccepibile le operazioni di trasferimento”. 

La collaborazione tra la ASL e il “Lastaria” di Lucera continuerà secondo un modello di integrazione e interazione tra assistenza ospedaliera e territoriale che la Direzione ha avviato sul territorio e, in particolare, nelle aree disagiate. 

Un modello di assistenza di prossimità che, avvalendosi di tecnologie di ultima generazione, e grazie alla riorganizzazione delle attività di specialistica ambulatoriale, calibrate sui bisogni reali delle comunità locali, ha l’obiettivo di portare servizi e prestazioni direttamente a domicilio.

Tale sistema, sarà ulteriormente incrementato grazie alla prossima attivazione dell’assistenza domiciliare integrata di media e alta intensità.





Change privacy settings