“Ci sono i canti e lui non canta”, ragazzo disabile escluso da evento di fine anno a Foggia

L’amarezza della mamma di Francesco: “Tutti gli sforzi vengono frantumati da persone inqualificabili”

“Ci sarà anche la classe di mio figlio, ma Francesco no. Sono stato a scuola a chiedere chiarimenti. L’insegnante di sostegno prima non sapeva. Poi ha detto che essendo sabato lei non c’è. Infine: ‘ma sono canti e lui non canta”. A denunciarlo è Loredana, mamma di Francesco, ragazzo disabile di Foggia che non potrà partecipare all’evento “Ospitalità mediterranea”, nell’aula magna dell’istituto comprensivo “Santa Chiara Pascoli e Altamura”.

“L’insegnante di musica – spiega ancora Loredana – che pur di trovare una giustificazione mi dice che nella classe ci sono alcuni bambini che non andranno perché ‘cattivi’… quindi posso consolarmi! Quindi anche Francesco in un certo senso resta fuori per qualche colpa?
Sono delusa e mortificata – conclude – tutti gli sforzi miei, della mia famiglia per far sì che Francesco sia inserito al meglio fra i coetanei vengono frantumati da persone inqualificabili”.





Change privacy settings